FIGC: deferiti Conte, De Laurentiis, Juve e Napoli

FIGC: deferiti Conte, De Laurentiis, Juve e Napoli

Mancano ancora dieci giorni alla supersfida di campionato tra Juventus e Napoli, ma gli animi, già caldi, potrebbero accendersi ulteriormente dopo la decisione del procuratore federale Stefano.

Commenta per primo!

Mancano ancora dieci giorni alla supersfida di campionato tra Juventus e Napoli, ma gli animi, già caldi, potrebbero accendersi ulteriormente dopo la decisione del procuratore federale Stefano Palazzi di deferire il patron partenopeo Aurelio De Laurentiis, il tecnico bianconero Antonio Conte e i due club. Il numero uno del Napoli è stato deferito per due diverse vicende, come si legge nel comunicato pubblicato dalla Figc: “per avere, presso la sede della Lega Calcio, in occasione del Consiglio di Lega del 4 luglio 2012, proferito espressioni offensive nei confronti dei giornalisti presenti e minacciose nei confronti del giornalista Andrea Longoni” e “per aver dato disposizione di non far partecipare la propria squadra alla cerimonia di premiazione della Supercoppa di Lega 2012-13, e per aver espresso pubblicamente rilievi atti a ledere il prestigio del Direttore di Gara”. Conte è invece stato deferito “per avere espresso, mediante le dichiarazioni rese durante la conferenza stampa del 23 agosto 2012 e pubblicate su organi di informazione, giudizi e rilievi lesivi della reputazione e dell’operato degli Organi di Giustizia Sportiva, adombrando dubbi sulla imparzialità delle decisioni rese e sull’operato dell’Ufficio della Procura Federale” in relazione al processo sportivo sul calcioscommesse. Juventus e Napoli sono invece state deferite per responsabilità diretta per i comportamenti dei rispettivi tesserati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy