Cronaca: usura e ‘ndrangheta, scarcerato l’ex Palermo Modesto

Il calciatore professionista classe ’82 torna ad essere un uomo libero dopo 16 giorni di carcere. Accolta la tesi della difesa, in atto il provvedimento di scarcerazione.

Commenta per primo!

Dopo oltre due settimane trascorse nel carcere di Cosenza, Francesco Modesto, ex calciatore di Palermo, Parma e Reggina, torna ad essere un uomo libero.

Accolta la tesi della difesa (l’avvocato Leo Sulla) da parte del Tribunale del riesame di Catanzaro: richiesta la nullità del provvedimento restrittivo e, infatti, come riferito da CrotoneNews, si dovrebbe effettuare in mattinata la scarcerazione del 34enne calciatore professionista, arrestato il 30 agosto scorso con l’accusa di organizzazione malavitosa dedita a usura ed estorsioni aggravate da finalità mafiose (qui l’approfondimento).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy