Consiglio Federale: Virtus Entella e Ascoli ripescate in B, Messina ritorna in Lega Pro. Il comunicato

Consiglio Federale: Virtus Entella e Ascoli ripescate in B, Messina ritorna in Lega Pro. Il comunicato

Dopo lo scandalo calcioscommesse che ha coinvolto oltre al Catania diverse squadre di Lega Pro, il Consiglio Federale nella giornata di oggi ha deliberato il ripescaggio di Ascoli e Virtus.

Commenta per primo!

Dopo lo scandalo calcioscommesse che ha coinvolto oltre al Catania diverse squadre di Lega Pro, il Consiglio Federale nella giornata di oggi ha deliberato il ripescaggio di Ascoli e Virtus Entella in B e di Messina, Monopoli e Pro Patria in Lega Pro. Di seguito il comunicato ufficiale presente sul sito della Figc. “Il Consiglio federale ha deliberato l’ammissione al campionato di Lega Pro della società Monopoli in sostituzione della società Castiglione, rinunciataria all’ammissione al medesimo campionato. A seguito delle decisioni degli organi di giustizia sportiva, il Consiglio ha deliberato la sostituzione della società Catania con la Virtus Entella e della società Teramo con l’Ascoli in Serie B e della società Torres con il Pro Patria e della società Vigor Lamezia con il Messina. A questi club è stato dato un termine di 10 giorni per gli adempimenti conseguenti. A seguito della straordinarietà della situazione, il Consiglio ha concesso alle medesime società una finestra suppletiva di mercato fissata in 20 giorni”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy