Colantuono: “Hernandez è forte ma Cavani è unico”

Colantuono: “Hernandez è forte ma Cavani è unico”

Raggiunto dai microfoni di Mediagol.it, l’ex tecnico del Palermo Stefano Colantuono ha parlato dei giovani gioielli rosanero, sottolineando comunque l’importanza di Edinson Cavani: “Mi.

Commenta per primo!

Raggiunto dai microfoni di Mediagol.it, l’ex tecnico del Palermo Stefano Colantuono ha parlato dei giovani gioielli rosanero, sottolineando comunque l’importanza di Edinson Cavani: “Mi piace molto Hernandez, è una punta velocissima, rapida, che attacca gli spazi e tra l’altro fa anche gol. Certo, anche Pastore è un buon giocatore. E poi c’è Cavani, tutti dimenticano che anche lui è un giovane, se ne parla meno perché è in Italia da tempo ma ha 22 anni. Lui diceva che in Uruguay aveva giocato prima punta – ha proseguito – ma io, come del resto altri allenatori, credo che esprima meglio le sue potenzialità giocando con la porta davanti per sviluppare la sua potenza, io credo che in Italia giocatori fisicamente forti e resistenti come lui ce ne siano pochi, anzi credo che sia il più forte di tutti da quel punto di vista, può giocare mille partite di fila e dove lo metti sta, io lo feci giocare a Livorno anche esterno sinistro in un 4-4-2”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy