CICCHETTI: “Palermo destinazione gradita a Rodriguez. Somiglia a Gaston Ramirez. È la spalla ideale di Hernandez”

CICCHETTI: “Palermo destinazione gradita a Rodriguez. Somiglia a Gaston Ramirez. È la spalla ideale di Hernandez”

Di Calogero Fazio
.

Commenta per primo!

Di Calogero Fazio

Gianfranco Cicchetti, procuratore di Jonathan Rodriguez, giovane e talentuoso attaccante uruguagio del Peñarol, in un’intervista esclusiva rilasciata a Palermonews.it, ha parlato del futuro del suo assisto che potrebbe tingersi improvvisamente di rosanero. Cicchetti ha tenuto a precisare come per Rodriguez Palermo rappresenti una destinazione ben gradita, poiché si tratterebbe di approdare in una squadra in cui negli anni sono già passati alcuni suoi illustri connazionali del calibro di Edinson Cavani e Abel Hernandez. Il procuratore si è poi soffermato sulle caratteristiche tecniche dell’attaccante del Peñarol.

 

La società del Palermo si è già mossa per assicurarsi le prestazioni di Jonathan Rodriguez? Ci sono delle richieste da parte della dirigenza rosanero?

“Attualmente non ci sono ancora state delle richieste ufficiali da parte dei rosanero, ma da fonti uruguayane so che il Palermo è una della società che lo ha seguito. In questo momento è una situazione ancora molto embrionale. Da parte mia non ho ancora avuto modo di sentire il Palermo a causa del possibile cambio di direzione sportiva in seno alla società rosanero. È una situazione in divenire. Però so per certo che qualche scout a nome dei rosanero lo ha visionato”.

 

Per Rodriguez, Palermo sarebbe una destinazione gradita? Ciò anche tenendo conto del fatto che importanti fuoriclasse uruguagi hanno vestito la maglia rosa in queste ultime stagioni.

“Il Palermo in Uruguay è una società molto rispettata e molto conosciuta. Quindi è un naturale sbocco per quasi tutti i calciatori uruguayani perché due dei giocatori più famosi d’Uruguay, ovvero Cavani ed Hernandez, sono stati valorizzati dal Palermo. Parliamo quindi di una meta molto ambita e tra le possibili destinazioni è una delle più gradite al giocatore. Però in questo momento non sappiamo se il Palermo formulerà un’offerta ufficiale al Peñarol per il calciatore”.

 

Lei pensa che sarebbe una mossa vincente per il Palermo, quella di acquistare un giovane attaccante di buone prospettive come Rodriguez?

“Il Palermo farebbe un affare. Il Peñarol lo cederebbe di fronte ad un’offerta congrua che dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di dollari che è una cifra abbastanza abbordabile viste le qualità del ragazzo. Parliamo di un classe ’93 che gioca titolare nel Peñarol e ha già messo a segno 6 reti in 18 partite ed è il capocannoniere della squadra. Parliamo di una squadra che ha diversi giocatori importanti tra cui anche Zalayeta, l’ex Juve e Napoli”.

 

Quali sono le caratteristiche tecniche del giocatore? In quale ruolo Rodriguez dà il meglio di sé?

“È un giocatore che può ricoprire tutti i ruoli sulla trequarti offensiva. In un 4-2-3-1 può fare tutti e tre i ruoli dietro ad una prima punta È un giocatore molto duttile nonché bravo tecnicamente e veloce. Ha tutte le caratteristiche per far bene anche in Italia. Come caratteristiche tecniche è molto simile a Gaston Ramirez, ex Bologna”.

 

Nella fattispecie, se dovesse concretizzarsi il suo passaggio al Palermo, in quale posizione potrebbe adattarsi meglio Rodriguez, nel modulo di gioco utilizzato solitamente da Beppe Iachini?

“Potrebbe essere la spalla ideale di Abel Hernandez se questi rimarrà a Palermo. Nel 3-5-2 di Iachini potrebbe fare certamente la seconda punta. Non l’esterno perché non ha il passo per fare tutta la fascia, almeno non per il momento. Dico seconda punta anche perché come caratteristiche tecniche ha sempre giocato in quel ruolo lì”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy