CIARAMITARO”VIA CON AMAREZZA MA DOVEVO”

CIARAMITARO”VIA CON AMAREZZA MA DOVEVO”

Quasi 20 anni trascorsi tra le fila del Palermo partendo dal settore giovanile ed arrivando fino alla prima squadra. Dice questo la carriera di Maurizio Ciaramitaro. Eppure la favola del.

Commenta per primo!

Quasi 20 anni trascorsi tra le fila del Palermo partendo dal settore giovanile ed arrivando fino alla prima squadra. Dice questo la carriera di Maurizio Ciaramitaro. Eppure la favola del centrocampista palermitano dopo un lungo cammino si è interrotta. Il calciatore, finito ai margini della formazione rosanero, ha chiesto ed ottenuto la rescissione del contratto che lo legava ancora al club rosanero e, dopo aver trascorso gli ultimi sei mesi da separato in casa, si è liberato dalle dipendenze del sodalizio di Viale del Fante potendo così trovare una nuova sistemazione. “E’ normale che ci sia un pizzico di amarezza a livello professionale ed emotivo nel chiudere definitivamente il mio rapporto con il Palermo, club della mia città che amo e dove sono nato e cresciuto – ha ammesso Ciaramitaro ai microfoni di Mediagol.it – dopo tutto questo tempo trascorso in rosanero non potrebbe essere altrimenti ma è altrettanto normale che questi ultimi mesi trascorsi un po’ in disparte non mi hanno fatto stare benissimo e quindi adesso sono felice di poter voltare pagina, del resto l’importante è che le cose finiscano bene. Una spiegazione a quanto accaduto non me la sono data. In settembre mi era stata data comunicazione da parte della società che io non potevo essere convocabile, ho accettato la decisione senza fare nessuna polemica, mi sono messo a disposizione e anzi colgo l’occasione per ringraziare lo staff tecnico, l’allenatore e i compagni che mi hanno fatto sempre sentire un giocatore importante, allenandomi quotidianamente con loro regolarmente. Adesso sinceramente non mi interessa più nemmeno cercare e trovare una spiegazione perché io ho la coscienza a posto, ho la mia dignità e per me va bene così. Ringrazio tutti a livello societario e basta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy