Ciaramitaro: “Tifosi,aiutate il Palermo.E Corini…”

Ciaramitaro: “Tifosi,aiutate il Palermo.E Corini…”

Lex centrocampista di Palermo e Chievo Maurizio Ciaramitaro, attualmente al Vicenza, è stato intervistato da “Palermonews.it” e ha parlato della cruciale sfida di domenica tra i rosanero e il.

Commenta per primo!

Lex centrocampista di Palermo e Chievo Maurizio Ciaramitaro, attualmente al Vicenza, è stato intervistato da “Palermonews.it” e ha parlato della cruciale sfida di domenica tra i rosanero e il Chievo. “Se non si vince, si fa dura per il Palermo, anche perché le altre dirette concorrenti bene o male qualche risultato lo stanno ottenendo. Per risollevarsi, la squadra ha bisogno di un colpaccio esterno, quindi mi auguro che ci assista anche un pizzico di fortuna e che i rosanero mettano in campo più voglia di vincere rispetto al Chievo, che si trova in una posizione di classifica tutto sommato tranquilla. Sicuramente per il Palermo non è un momento facile. Quando non si vincono partite come quelle di Udine o Cagliari, dove hai i tre punti in mano e ti sfuggono all’ultimo minuto, inevitabilmente comincia a subentrare paura. Ma questo non accade solo in trasferta e mi sento di dirlo da palermitano, perché prima di essere un calciatore sono un grandissimo tifoso rosanero: quando giochi in casa e senti la gente che mormora, le cose si complicano, tutto risulta più difficile. Anche perché a questo Palermo manca la personalità. Ci sono tanti giocatori giovani, alcuni anche bravi, ma a cui manca il carattere per tirarsi fuori da questa situazione. Giocano con la paura addosso ed è compito dei giocatori più esperti provare a incoraggiarli e prendere in mano le redini della situazione. I tifosi però fino all’ultimo devono restare vicini alla squadra per tentare tutti insieme di raggiungere questa impresa. È importante che l’ambiente resti compatto”. Il 31enne, che ha vestito la maglia del Palermo per 9 volte, si è anche lanciato in un pronostico per la sfida di domenica. “Il Chievo è nel mio cuore perché con i clivensi ho vissuto una stagione bellissima culminata con la vittoria del campionato, ma il mio sangue è palermitano e spero in una vittoria dei rosanero. Quindi dico che finirà 2-1 per il Palermo e vorrei aggiungere una cosa: che il grande Corini si ricordi dei suoi trascorsi a Palermo e ci dia una mano, lui può permetterselo (ride, ndr)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy