Calcio in tv: non più assegnati i diritti ‘ex dahlia’

Calcio in tv: non più assegnati i diritti ‘ex dahlia’

I diritti tv assegnati in origine a Dahlia tv (visione in casa e trasferta delle partite di Sampdoria, Udinese, Catania, Cagliari, Lecce, Chievo, Cesena e Parma) e poi tornati nuovamente in vendita.

Commenta per primo!

I diritti tv assegnati in origine a Dahlia tv (visione in casa e trasferta delle partite di Sampdoria, Udinese, Catania, Cagliari, Lecce, Chievo, Cesena e Parma) e poi tornati nuovamente in vendita dopo la chiusura delle trasmissioni della stessa pay tv non verranno assegnati, almeno per la parte rimanente della stagione in corso. E quanto emerso dallassemblea della Lega di serie A di questo pomeriggio. A darne lannuncio il presidente Maurizio Beretta “Dopo unattenta valutazione, lassemblea ha deciso di non fare alcuna assegnazione dei diritti per i prossimi tre mesi, tornati nella disponibilita della Lega. Si approfondira nelle prossime assemblee il da farsi per la prossima stagione”. Ci chiediamo adesso che fine faranno tutti quei tifosi delle squadre già citate che avevano ad inizio campionato acquistato il pacchetto stagionale per la visione delle gare dellintero campionato, e che adesso si ritroveranno con alcune partite non trasmesse sulla piattaforma digitale terrestre (neanche sulla concorrente Mediaset Premium, che comunque possiede i diritti per trasmettere in casa e trasferta le gare delle restanti dodici squadre). Sul web, specie sul noto social network Facebook, sono già stati creati alcune gruppi di protesta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy