Ancelotti: “Rifiutai Baggio, sono stato un pazzo”

Ancelotti: “Rifiutai Baggio, sono stato un pazzo”

Carletto Ancelotti ha uno scheletro nell’armadio: quando era un giovane tecnico alle prime armi, da poco in forza al Parma, mise il veto all’arrivo di Roberto Baggio nella città.

Commenta per primo!

Carletto Ancelotti ha uno scheletro nell’armadio: quando era un giovane tecnico alle prime armi, da poco in forza al Parma, mise il veto all’arrivo di Roberto Baggio nella città ducale. Oggi, a distanza di quasi diciassette anni, attraverso la propria autobiografia, fa ammenda e spiega: “Ripensandoci oggi sono stato un pazzo. Come puoi rinunciare a uno come Baggio? Ero giovane e non avevo il coraggio di addentrarmi in una cosa che non conoscevo a sufficienza, un altro modulo. Del 4-4-2 sapevo tutto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy