Allegri non convince, Stramaccioni sempre più leader nerazzurro

Allegri non convince, Stramaccioni sempre più leader nerazzurro

Di Fabrizio Anselmo Le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali fanno il punto della situazione delle big del campionato. Il Milan deve fare i conti con lo scetticismo della.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo Le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali fanno il punto della situazione delle big del campionato. Il Milan deve fare i conti con lo scetticismo della società nei confronti di Allegri, la Juventus conferma Marotta per altri due anni, mentre lInter vola sulle ali di Stramaccioni. Spazio anche a Genoa e Catania. Prima pagina de “La Gazzetta dello Sport” dedicata a Mirko Vucinic, che ha parlato di campionato e Champions League: “VUCINIC. LA MIA JUVE? NON HA LIMITI. ZEMAN? GLI DEVO TANTO” sottolineando come il montenegrino evidenzi il fatto che la Juventus in campionato debba temere la concorrenza di Inter e Milan, con Napoli e Roma ancora un passo indietro. Per il Milan ha parlato Ruud Gullit, il quale ha già detto di essere pronto ad allenare il Milan nel prossimo futuro. De Canio è contento del gruppo Genoa e della coppia Immobile-Borriello, mentre Bergessio sfida il suo mentore Montella, sognando lEuropa. Prima pagina del “Corriere dello Sport” dedicata al futuro di Massimiliano Allegri, messo sotto torchio dallla dirigenza milanista che, in questo prossimo mese, deciderà se confermare o meno il ruolo del livornese: “ALLEGRI accerchiato” è il titolo del quotidiano romano, che sottolinea come nei prossimi 23 giorni i rossoneri dovranno giocare 7 gare e dimostrare di aver recuperato sia da un punto di vista fisico che mentale. Roma società modello per Fiorentino, dirigente Unicredit. LInter tornerà a giocare in trasferta, con Stramaccioni che è riuscito a dare unidentità precisa ai propri ragazzi soltanto fuori da San Siro. Il Napoli, invece, prova a raggiungere un obiettivo mai realizzato: 3 vittoria di fila in campionato. Prima pagina di “Tuttosport” dedicata alla Juventus, che per i prossimi tre anni potrà contare ancora su Beppe Marotta come ammonistratore delegato e uomo-mercato: “MAROTTA per altri tre anni” è il titolo del quotidiano torinese, che sottolinea come il 26 ottobre verrà ratificato il prolungamento di contratto fino al 2015 allex Sampdoria. In casa Torino, invece, viene recuperato il leader difensivo Ogbonna, che guiderà i suoi compagni alla sfida interna con lInter. Brivido Pazzini in casa Milan: oggi la verità sullinfortunio al ginocchio. Pace tra la Samp e Palombo: cè laccordo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy