AG.FABBRINI: “LUI COME KAKÀ E PASTORE”

AG.FABBRINI: “LUI COME KAKÀ E PASTORE”

Il nome di Diego Fabbrini è oggi sulla bocca di tutti. Il giocatore della Nazionale Under 21 in comproprietà tra Empoli e Udinese che piace a diversi club ed anche al Palermo, è.

Commenta per primo!

Il nome di Diego Fabbrini è oggi sulla bocca di tutti. Il giocatore della Nazionale Under 21 in comproprietà tra Empoli e Udinese che piace a diversi club ed anche al Palermo, è stato paragonato nei mesi scorsi dal suo procuratore al campione ex Milan Kakà. Nel corso dell’intervista concessa in esclusiva alla redazione di Mediagol.it, Giuseppe Galli, agente di Fabbrini, ha chiarito il suo pensiero in merito. “Quando parte palla al piede è un giocatore che, se ci fate caso, per fermarlo gli avversari usano modi violenti e a tal proposito spero che gli arbitri lo possano tutelare perché anche ieri sera, ad esempio, nel posticipo contro il Siena è stato tutto un fallo – ha spiegato Galli – E’ vero, io l’ho paragonato a Kakà e lo continuo a pensare ma un ex campione del Milan (Billy Costacurta, ndr) l’ha accostato anche a Cristiano Ronaldo, ha detto che gli ricorda molto il fenomeno portoghese. Io in lui, più che Ronaldo invece, rivedo Kakà”. I paragoni illustri per Fabbrini si sprecano e, non a caso, la recente voce di mercato che vuole il Palermo sulle sue tracce è proprio legata a Javier Pastore e al suo possibile erede, individuato dalla dirigenza rosanero proprio nel giovane talento dell’Empoli. “L’argentino è un ottimo elemento che non scopriamo noi ma ci può stare che uno si possa tutelare sapendo di poter dare via un campione come Pastore aggiudicandosi in prospettiva un altro giocatore importante come Diego – ha concluso Galli – con le dovute proporzioni, il paragone con Pastore ci può stare assolutamente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy