Pastore torna sugli attentati: “Fortunatamente la mia famiglia si trovava in Italia. Io devo tornare a Parigi, lavoro lì”

Pastore torna sugli attentati: “Fortunatamente la mia famiglia si trovava in Italia. Io devo tornare a Parigi, lavoro lì”

Il Flaco ha perso due amici al Bataclan

Commenta per primo!

Come riferito dallo stesso calciatore nella giornata di ieri, tra le vittime del Bataclan ci sono due amici ristoratori di Javier Pastore. Il Flaco torna a parlare dello strazio vissute nelle scorse ore. “Sono molto triste per quello che è successo in Francia, un dramma non solo per i francesi ma per tutti – ha spiegato l’ex Palermo -. La mia famiglia, mia moglie e mia figlia non sono a Parigi, per fortuna sono in Italia, ma devo tornare indietro perché lavoro lì. La situazione è brutta, sarà un po’ scioccante ritornare a vivere in questa città. Spero si possa trovare una soluzione e vivere in pace“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy