Pastore torna sugli attentati: “Fortunatamente la mia famiglia si trovava in Italia. Io devo tornare a Parigi, lavoro lì”

Pastore torna sugli attentati: “Fortunatamente la mia famiglia si trovava in Italia. Io devo tornare a Parigi, lavoro lì”

Il Flaco ha perso due amici al Bataclan

di Mediagol40, @Mediagol

Come riferito dallo stesso calciatore nella giornata di ieri, tra le vittime del Bataclan ci sono due amici ristoratori di Javier Pastore. Il Flaco torna a parlare dello strazio vissute nelle scorse ore. “Sono molto triste per quello che è successo in Francia, un dramma non solo per i francesi ma per tutti – ha spiegato l’ex Palermo -. La mia famiglia, mia moglie e mia figlia non sono a Parigi, per fortuna sono in Italia, ma devo tornare indietro perché lavoro lì. La situazione è brutta, sarà un po’ scioccante ritornare a vivere in questa città. Spero si possa trovare una soluzione e vivere in pace“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy