Germania, Podolski ai saluti: “Serata da film”. Löw: “Impossibile sostituirlo”

Germania, Podolski ai saluti: “Serata da film”. Löw: “Impossibile sostituirlo”

La Germania vince 1-0 contro l’Inghilterra in amichevole e saluta Lukas Podolski, suo il gol decisivo per la vittoria tedesca.

Commenta per primo!

Una serata da ricordare, ultimo match con la nazionale ed il gol che corona una carriera sempre con i colori della bandiera tedesca al suo fianco.

Si congeda con un gol sotto il sette Lukas Podolski, ultima vittima con la maglia della Nazionale tedesca è l’Inghilterra nel corso dell’amichevole, vinta ieri sera per 1-0, allo stadio Signal Iduna Park di Dortmund. Ultimo di tanti gol con la Nazionale, 49 quelli in gare ufficiali che vengono accompagnati da tanti altri nei test in amichevole, ieri sera l’ultimo prima dell’addio definitivo: “Vincere per 1-0 con un mio gol è stato bellissimo, una serata da film. Il mio piede sinistro è un regalo di Dio o di altre persone che sono in alto, posso sempre contare sul mio mancino– ha ammesso Podolski-. Sono orgoglioso di tutti questi anni con la maglia della Nazionale“.

Felice del risultato, un po’ meno dell’addio dell’attaccante il commissario tecnico Joachim Löw, che però non perde tempo nell’esaltare il classe ’85, terzo miglior realizzatore di sempre con la Nazionale tedesca: “Parliamo di un giocatore unico, nessuno potrà mai sostituirlo. Resterà per sempre uno dei più grandi giocatori nella storia del calcio tedesco“.

Nonostante l’instancabile fiuto per il gol, l’attuale attaccante del Galatasaray ha lasciato non pochi rimpianti in Italia nella stagione 2014-15 quando in uno scorcio di campionato con la maglia dell’Inter riuscì a siglare solo una rete nelle 16 gare a sua disposizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy