Napoli, Mertens: “Giocare male e vincere? Firmerei subito in cambio dello Scudetto”

Napoli, Mertens: “Giocare male e vincere? Firmerei subito in cambio dello Scudetto”

L’attaccante azzurro sarebbe disposto a tutto pur di vedere gli azzurri trionfare in Serie A.

Commenta per primo!

Il momento che sta vivendo il Napoli in questo inizio di stagione è davvero strepitoso.

Il protagonista indiscusso del club azzurro è stato finora senza dubbio, Dries Mertens, che ha regalato ai propri tifosi dei gol capolavoro e delle prestazioni di altissimo livello. L’attaccante belga crede tanto nel raggiungimento degli obiettivi prefissati e, attraverso le colonne di ‘Repubblica’, si è anche detto soddisfatto per la candidatura ottenuta nella lista dei migliori d’Europa.

“Giocar male e vincere? Ci metterei subito la firma, in cambio dello Scudetto. Ma è stato il nostro calcio a portarci quassù ed è soltanto continuando su questa strada che possiamo sognare di rimanerci: senza alternative o scorciatoie, divertendoci e divertendo i nostri tifosi, con cui condividiamo ogni giorno le emozioni di un posto unico al mondo, che ogni mattina mi dà la sveglia con il sole e con un sorriso. Il primato in classifica non è una sorpresa, quest’anno siamo partiti per vincere lo Scudetto, anche se le avversarie sono tante e soprattutto la Juventus resta sempre la favorita per la mentalità e la qualità del suo organico. Come mentalità ci siamo avvicinati, ora dobbiamo provare a limare la differenza di talento che c’è tra noi e i bianconeri. E’ grande merito anche del calcio di Sarri, che sembra fatto su misura per me. E poi mi trovo benissimo con Lorenzo Insigne, con cui non devo più lottare per un posto. Parliamo lo stesso linguaggio tecnico e siamo migliorati insieme. Non me l’aspettavo, ma sento di meritarla. Me è lo stesso una sensazione speciale essere tra i 30 giocatori migliori d’Europa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy