Napoli, Ghoulam: “Con la Juve un derby. Higuain avversario? Non mi interessa più. Scudetto un sogno per tutti”

Napoli, Ghoulam: “Con la Juve un derby. Higuain avversario? Non mi interessa più. Scudetto un sogno per tutti”

L’intervista al terzino algerino del Napoli a due giorni dal match contro la Juventus.

Commenta per primo!

Due vittorie nelle ultime due (contro Crotone ed Empoli) e distanze ridotte dalla Juve, adesso a +4.

Il Napoli di Maurizio Sarri scavalca il Milan e resta agganciato al treno Champions League. E sabato c’è lo scontro al vertice, proprio contro i bianconeri allo Stadium.

SERIE A, QUI LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Faouzi Ghoulam, terzino mancino francese naturalizzato algerino, è stato il protagonista dell’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss. “Quella di ieri è una vittoria molto importante: in questo momento dobbiamo pensare a collezionare più punti possibili. Adesso non dobbiamo rilassarci, perché il campionato è ancora lungo. Il momento difficile è ormai alle spalle? Diciamo di sì, l’importante è che questi periodi durino il meno possibile – spiegato il classe ’91 -. Il Napoli è una squadra matura? Sì, stiamo crescendo, dobbiamo migliorare ancora alcuni aspetti. Contro l’Empoli era una gara difficile, specialmente dal punto di vista tattico, perché la squadra di Martusciello gioca un po’ come noi. Bene, ora pensiamo alla prossima”. Giusto, la prossima sarà contro la Juventus. “Sarà importante esprimere il nostro calcio, perché il 90% delle volte in cui abbiamo giocato il nostro calcio sono arrivati i risultati. Allo Stadium dovremo mettere anima e cuore. Tutte le partite del campionato sono importanti, ma con la Juve è un derby, un po’ come quello che giocavo in Francia contro il Lione (lui era al Saint-Etienne). Sarà un match difficile, anche se in palio ci saranno sempre tre punti. Suderemo la maglia e onoreremo la nostra tifoseria”.

“Abbiamo una squadra ampia e in attacco sappiamo come sopperire alle assenze: anche se non c’è Gabbiadini, abbiamo i tre che hanno giocato ieri, Callejon, Mertens e Lorenzo (Insigne, ndr). In panchina abbiamo anche Giaccherini ed El Kaddouri. Insomma, non siamo scoperti come in tanti dicono”, ha proseguito l’algerino che poi è passato all’argomento Higuain. “Adesso è un giocatore della Juventus, non mi interessa più. Prima era un nostro compagno, adesso no: non ne parliamo più. Aspettarmi di doverlo affrontare dopo un’annata come quella passata? Io lo dico sempre, il calcio va tanto veloce e tutto può cambiare rapidamente. Non ne voglio parlare tanto, non mi risulta che la Juventus sia solo Higuain, ma è una squadra tutta forte”, ha sottolineato Ghoulam. “Scudetto? Sarebbe un sogno per tutti. Per me è una cosa importante, non oso immaginare quanto lo sia per il popolo partenopeo”. Ultima chiosa su Sarri: “E’ un martello. Ci dice sempre ‘Veloci! Veloci!’. Noi dobbiamo mantenere sempre un ritmo elevato, altrimenti lui negli spogliatoi… ci ammazza! (ride, ndr)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy