Napoli, De Laurentiis duro: “Negli stadi gira droga, i questori hanno paura di applicare il Daspo”

Napoli, De Laurentiis duro: “Negli stadi gira droga, i questori hanno paura di applicare il Daspo”

Il patron azzurro analizza la situazione davvero sconcertante che avviene all’interno e all’esterno degli impianti di Serie A

Il pensiero di Aurelio De Laurentiis in merito alla sicurezza negli stadi italiani.

Il presidente del Napoli, a margine del Forum “Il Calcio che vogliamo” presso la sede de il “Corriere dello Sport”, ha manifestato la sua amarezza per tutti gli episodi che accadono continuamente all’esterno e all’interno degli impianti di Serie A.

“Abbiamo lo spaccio della droga dentro gli stadi, parliamo delle curve come tifo sano, ma il tifo sano delle curve non può partecipare, non può parlare, non può stare in quel posto perché 400-1000-2000 tolgono i posti che dicono loro ai tifosi. Perché mi scrivono contro? L’hanno fatto con Sarri che è stato una intuizione, ora tutti ne parlano, io quando l’ho preso mi hanno contestato in tutta la città. I Daspo ad esempio si possono fare anche a chi ha commesso reati nell’arco di cinque anni, ma i questori si cacano sotto di daspare, dovrebbe essere automatico. Ci fanno pagare anche la polizia che è fuori dagli stadi, oltre agli steward che ci sono dentro”.

Roma, l’addio di De Rossi: “Ho ancora voglia di giocare, è presto per mettermi in giacca e cravatta”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy