Napoli, ag. Jorginho: “I due motivi che hanno generato il suo appannamento”

Napoli, ag. Jorginho: “I due motivi che hanno generato il suo appannamento”

Le parole di Joao Santos, procuratore di Jorginho. “E’ diverso giocare contro il Benfica o contro una squadra della Danimarca”.

Commenta per primo!

Joao Santos, agente di Jorginho, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss a due giorni dal match che il Napoli disputerà contro l’Udinese: il suo assistito si gioca una maglia da titolare.

“Jorginho sta bene, l’ho sentito ieri dopo l’allenamento. Penso che adesso la squadra abbia più equilibrata, impossibile che dopo tre mesi non si giochi più. Quando Sarri ne ha bisogno tutti danno un contributo massimo. Oggi Jorginho è al massimo per dare il suo contributo. Ha giocato tutte le partite fino ad un certo punto e ha speso dunque tante energie, giocando in quel ruolo preciso e in una competizione come la Champions League. E’ diverso giocare contro il Benfica o contro una squadra della Danimarca. Quest’anno la squadra vuole fare un salto in avanti. L’idea è quella di conquistare i tre punti a Udine, mentre in Champions c’è l’obbligo di vincere con la Dinamo Kiev”, le sue parole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy