Assessore Sport di Napoli, Borriello: “Al momento il Napoli non ha titoli per giocare al San Paolo, vi spiego situazione”

Assessore Sport di Napoli, Borriello: “Al momento il Napoli non ha titoli per giocare al San Paolo, vi spiego situazione”

Parola a Ciro Borriello, assessore allo sport del comune di Napoli.

Commenta per primo!

Questione complessa quanto delicata quella relativa allo stadio San Paolo di Napoli. Sul tema è voluto intervenire l’assessore allo sport del comune di Napoli, Ciro Borriello.

“La convenzione con il Napoli prevedeva un importo di circa 780mila euro. Da quando ci sono io non abbiamo mai avuto nessun assegno. In questo momento – sottolinea Borriello ai microfoni di FanPageil Napoli non ha titoli per giocare al San Paolo, lo facciamo solo per ordine pubblico. Non avendo firmato la convenzione ponte, se non riusciremo nel breve periodo a risolvere la questione, regoleremo il rapporto con il servizio a domanda individuale, ossia ‘ti serve l’impianto per 24 ore? me lo paghi per 24 ore”. Capitolo a parte quello che riguarda i tornelli dell’impianto. “Col decreto Pisano gli stadi italiani si dovevano dotare dei tornelli. Allora le ristrettezze economiche dell’ente non permettevano questa realizzazione, che è stata fatta dal calcio Napoli, che ha spero più di 2 milioni di euro, devono ancora essere certificati”. Una volta fatti i conti su quanto deve avere il Napoli di spese anticipate, se non paga non gioca? “Assolutamente sì, saremo costretti ad esercitare la nostra pressione legale per avere ciò che dobbiamo avere”. Convenzione nelle altre città? “A Milano, Milan e Inter, hanno creato una società che gestisce i rapporti con il comune e pagano più di 3 milioni di euro. A Firenze le cifre sono simili a quelle di Napoli, siamo sui 900mila euro. La proposta di De Laurentiis era di 100mila euro all’anno per 100 anni più 20 milioni per il restyling. Il Napoli giocherà al San Paolo, la società sarà chiamata ad adempiere agli obblighi formali e amministrativi che deve adempiere. Abbiamo già fatto atti che vanno verso la messa in mora”, ha concluso l’assessore allo sport del comune di Napoli, Ciro Borriello.

Napoli-Benfica, l’ultimo incrocio nel 2008: che fine hanno fatto i calciatori di quel Napoli?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy