VIDEO, Montella: “In questo Milan vorrei un Van Basten. Miei modelli? Tutti e nessuno. Se segniamo all’Inter…”

Il video della prima intervista al tecnico campano da nuovo allenatore dei rossoneri.

Commenta per primo!

Bocche cucite in stazione, per rispondere poi alle prime domande dei tifosi attraverso l’account Twitter del club.

Vincenzo Montella esprime tutte le proprie emozioni parlando di passato e di futuro. “Quale giocatore del passato del Milan vorrei nella squadra di oggi? Più di uno. Per le mie simpatie, dico Van Basten. Momento migliore della storia del Milan? 4-0 alla Steaua Bucarest a Barcellona – ha detto l’ex Sampdoria -. Cosa pensavo del Milan da avversario? Era un piacere giocarci contro, era più stimolante voler battere i rossoneri da avversario. Cosa mi ha spinto a fare l’allenatore? Prima la curiosità, poi la passione. La passione è andata via via aumentando. Chi tra Sacchi, Capello e Ancelotti? Sacchi per le innovazioni che ha portato; Ancelotti per la sua competenza. Io ammiro molto anche Allegri – ha proseguito -. I miei modelli? Tutti e nessuno, credo che un allenatore debba essere se stesso e attingere alle esperienze vissute. Più forti le emozioni da allenatore o da giocatore? Sono diverse, totalmente diverse. Forse si gioisce più da allenatore, anche perché sono sensazioni meno veloci. Se il mio Milan segna un gol nel derby all’Inter esultando facendo l’aeroplanino? Vedremo… (ride, ndr)“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy