Milan, senti Bonaventura: “Voglio vincere in rossonero, continuiamo lavoro con i giovani”

Milan, senti Bonaventura: “Voglio vincere in rossonero, continuiamo lavoro con i giovani”

Le parole del numero 5 rossonero.

Commenta per primo!

Il Milan passa a Palermo grazie al gol di Gianluca Lapadula, tre punti che consolidano il terzo posto dei rossoneri.

Una vittoria che dà morale a Montella ed i suoi uomini , secondo risultato utile di fila dopo il pesante 3-0 a “Marassi” contro il Genoa, al rientro dalla sosta il derby contro l’Inter. Intervistato da “Radio 105” Giacomo Bonaventura ha parlato del momento del Milan e del suo stato di forma: “Ho fatto parecchia gavetta, quando ho finito il settore giovanile dell’Atalanta ho cominciato dalla Serie C. Quando sono arrivato in Serie A me la sono tenuta stretta. Cerco di fare del mio meglio ma sono anche aiutato dallo staff, dai preparatori. Cerco di stare lontano dai problemi fisici, ma non è solo il mio di lavoro, bisogna ringraziare anche il mister e i suoi addetti ai lavori. Quando sono fuori dal campo la concentrazione la dedico al calcio“.

Contro il Pescara suo il gol vittoria, con una dedica speciale: “Vengo da San Severino Marche che è stato colpito duramente dal terremoto, ci tenevo perché ho tutta la mia famiglia e tanti amici lì. Sono stato male quando sono venuto a sapere che tante persone sono dovute andare via da casa. Ci ho tenuto a dedicare il gol, anche se è una gioia effimera, ma magari è un gesto per non far dimenticare che c’è bisogno di dare una mano a questa gente. Sogno? Il mio grande obiettivo era giocare per una grande squadra, sono al Milan e sono contento. Ora ho altri obiettivi e voglio vincere col Milan, un club che nella sua storia ha sempre vinto tanto“.

VIDEO Serie A, Palermo-Milan 1-2: i rosa si risvegliano, ma cadono. Gli highlights

Giovani? Dobbiamo lavorare in questa direzione, questo fa anche piacere ai tifosi che sono tornati in massa allo stadio e ci stanno aiutando tanto. Mi sarebbe piaciuto giocare con Ronaldinho, ma il Milan ne ha avuti talmente tanti che si fa fatica a sceglierne uno. Con Fondazione Milan stiamo cercando di fare qualcosa nelle zone terremotate, ci sono dei progetti. Faremo tutto il possibile per dare una mano- ha concluso Bonaventura-, le magliette del derby verranno messe all’asta per aiutare i terremotati“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy