Lecce, il ds Meluso: “Sono un uomo felice. Graziano Pellè in giallorosso? Rispondo così…”

Lecce, il ds Meluso: “Sono un uomo felice. Graziano Pellè in giallorosso? Rispondo così…”

Le dichiarazioni rilasciate dal direttore sportivo del Lecce dopo la promozione in Serie A conquistata dagli uomini di Fabio Liverani

“Sono un uomo felice”.

Parola di Mauro Meluso. Alla luce della vittoria conquistata ieri pomeriggio allo Stadio “Via del Mare” contro lo Spezia grazie alle reti messe a segno da Jacopo Petriccione e da Andrea La Mantia, il Lecce di Fabio Liverani ha staccato il pass per la Serie A dopo sette anni dall’ultima volta.

Intervistato ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’ nel day-after la sfida valida per la trentottesima ed ultima giornata del campionato di Serie B, il direttore sportivo del Lecce ha tracciato un bilancio personale della stagione appena conclusa.

“Questa promozione, è dedicata a mia moglie e ai miei figli perché so quanto li ho trascurati durante l’anno. Hanno funzionato tante componenti. La gente, la stampa, lo staff. Tutti quelli che lavorano intorno alla squadra. Dall’obiettivo salvezza siamo riusciti ad arrivare alla promozione, ci siamo resi conto che avevamo le potenzialità per farlo e poi grazie agli sforzi della proprietà ci siamo rinforzati”, sono state le sue parole.

“Se abbiamo già delineato le strategie per il prossimo anno? Non ci siamo ancora mossi, aspettavamo l’evento che per fortuna si è verificato. Nei prossimi giorni programmeremo la prossima stagione, io incontrerò il Presidente per rinnovare il contratto e poi cominceremo a lavorare sulla squadra del 2019/2020. Graziano Pellé ha tifato per noi? Ha un grande rapporto con il nostro presidente, tiene molto al Lecce e alla città. Qualche volta l’anno scorso è venuto a vederci… è un nostro tifoso. Ma ovviamente è impensabile poterlo prendere a Lecce anche per motivi economici“, ha concluso Meluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy