Di Michele: “Conta solo che il Lecce conquisti la A. Stadio soldout? I tifosi daranno una spinta in più”

Di Michele: “Conta solo che il Lecce conquisti la A. Stadio soldout? I tifosi daranno una spinta in più”

“Sconfitta col Padova? Bisogna avere la forza mentale per voltare pagina. Dopo la grande vittoria sul Brescia e il pari del Palermo, si è registrato un calo di tensione”

Chi diventa preda della pressione e dell’ansia in uno stadio gremito deve cambiare mestiere. O deve rassegnarsi a vivere in una dimensione calcistica più limitata“.

Questo il pensiero di David Di Michele, ex attaccante di Lecce e Palermo, che in questo rush finale di stagione si stanno contendendo un posto nella massima serie. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex allenatore della Lupa Roma ha poi proseguito: “Una piazza come Lecce e uno stadio come il Via del Mare trasmettono una carica eccezionale, devono essere la spinta in più. Io ancora provo un’emozione se rivedo le immagini del mio Lecce che vinse 2-0 contro la Juventus: che spettacolo, lo stadio“.

Prima del turno di riposo il Lecce ha perso per 2-1 in trasferta contro il fanalino di coda Padova: “Bisogna avere la forza mentale per voltare pagina – ha ammesso Di Michele –. Dopo la grande vittoria sul Brescia e il pari del Palermo, si è registrato un calo di tensione. Anche perché il Lecce sapeva di poter disporre di un altro match-ball. Lo scivolone di Padova avrà svegliato i giallorossi. È il momento di riprendersi la A“.

Di Michele, infine, si è soffermato sulle potenzialità del reparto offensivo dei salentini: “Mancosu, Falco e La Mantia sono micidiali, possono risolvere l’incontro con giocate singole. Mancosu ha dimostrato un’eccezionale intelligenza tattica, non dà punti di riferimento ai marcatori; può giocare pure da punta centrale. Falco simile a me? Chi si trova di fronte Falco, deve farsi il segno della croce. Ha qualità, fantasia e numeri che fanno innervosire i difensori. Oltre ai tre del fronte offensivo, stimo pure Tabanelli: ha esperienza ed è in un momento di grazia. Ma in una gara così può segnare chiunque. Conta solo che il Lecce conquisti la A“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy