Lazio-Empoli, Inzaghi: “Sono arrivati sei punti importanti, sappiamo soffrire. Caicedo professionista esemplare…”

Lazio-Empoli, Inzaghi: “Sono arrivati sei punti importanti, sappiamo soffrire. Caicedo professionista esemplare…”

Il tecnico dei biancocelesti ha parlato al termine della sfida contro gli azzurri

Vittoria importantissima per la Lazio.

In occasione della prima sfida della ventitreesima giornata di Serie A, i biancocelesti hanno ospitato l’Empoli tra le mura dello stadio Olimpico, alla ricerca di un successo fondamentale per continuare a sognare la qualificazione in Champions League: a decidere la gara è stato Felipe Caicedo, che si è guadagnato e ha trasformato un calcio di rigore, realizzando la sua seconda rete consecutiva e portando gli Aquilotti al quarto posto in classifica.

Al termine del match il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, elogiando la prestazione dei suoi uomini: “Il primo tempo è stato fatto bene. Probabilmente dovevamo fare un gol in più, nella ripresa abbiamo perso un po’ di lucidità, ci siamo un po’ allungati. Non ricordo parate di Strakosha ma l’Empoli è una squadra ben allenata, ha tenuto più possesso di noi. Siamo stati bravi a soffrire pur non avendo subito occasioni. Sono arrivati sei punti, fra Frosinone e oggi, importanti. Avevo acciaccati a fine primo tempo, però chi ha giocato e sono entrati mi hanno dato tante risposte. Abbiamo vinto le ultime due partite 1-0 e i due gol decisivi li ha fatti Caicedo, giocatore che l’anno scorso subiva qualche critica ingiusta. Caicedo è un professionista esemplare che so che quando lo chiamo in causa dà queste risposte. Sostituire Immobile non è semplice ma ha dato grandi risposte come gli altri. Il rigore? I nostri rigoristi sono Immobile e Luis Alberto. C’erano Lulic, Romulo e Correa che potevano batterli. Caicedo stamattina mi ha detto che se la sarebbe sentita se fosse arrivato un rigore. Correa e Caicedo sono due attaccanti che vogliono fare sempre gol, si sono presi una bella responsabilità e mi sarei arrabbiato lo avesse sbagliato. Sono comunque felice per Caicedo. Malgrado mancassero Luis Alberto, Immobile e Parolo, oltre a Lukaku, sappiamo soffrire. All’andata dopo aver perso le prime due partite con Napoli e Juve abbiamo vinto 1-0 contro Frosinone ed Empoli. E’ una squadra matura“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy