Lazio, caso Morrison: il giocatore non si allena. Lotito è pronto a fargli causa, i dettagli

Lazio, caso Morrison: il giocatore non si allena. Lotito è pronto a fargli causa, i dettagli

Il centrocampista della Lazio, messo ai margini della rosa, si trova attualmente in Inghilterra. Possibili battaglie legali fra le parti.

Commenta per primo!

Desaparecido? Quasi.

È arrivato in Italia circa un anno e mezzo fa: appena 8 presenze collezionate con la maglia della Lazio e 159 minuti giocati. E – adesso – se ne è tornato anche a Londra.

Stiamo parlando di Ravel Morrison. Il centrocampista classe ’93, che in biancoceleste non è mai riuscito a lasciare il segno, a Formello non si vede da un po’: messo ai margini da Simone Inzaghi, l’ex Manchester ha deciso di preparare le valigie per rifugiarsi in Inghilterra.

Morrison – secondo quanto riportato da ‘Il Tempo’ – non avrebbe al momento alcuna intenzione di tornare nella Capitale. In Italia si vede soltanto il sabato pomeriggio: sistema l’armadietto di Formello e poi torna a casa; non risponde alle convocazioni della società, non partecipa agli allenamenti della squadra, continua però a percepire circa un milione di euro a stagione. E il suo atteggiamento starebbe indispettendo non poco i vertici della Lazio, che prossimamente potrebbe scegliere di agire per vie legali: dimezzare lo stipendio del giocatore, o eventualmente bloccarlo attraverso delle multe, sarebbero le ipotesi più accreditate. Difficile – invece – la risoluzione del contratto (Morrison è legato al club di Lotito fino al 2018); è più facile che la Lazio tenti di cederlo nel mese di gennaio per monetizzare.

Fine di un matrimonio, dunque, è solo questione di tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy