Juventus-Empoli, Allegri: “I fischi ci hanno aiutato a dare il massimo. 18 punti di vantaggio sono ottimi”

Juventus-Empoli, Allegri: “I fischi ci hanno aiutato a dare il massimo. 18 punti di vantaggio sono ottimi”

Le parole del tecnico dei bianconeri in merito alla vittoria ottenuta contro gli azzurri

Vittoria importantissima per la Juventus.

L’anticipo pomeridiano della ventinovesima giornata di Serie A ha visto i bianconeri scendere sul campo dell’Allianz Stadium per affrontare l’Empoli, alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta subita contro il Genoa: a decidere la gara è stata la rete di Moise Kean, subentrato nel secondo tempo al posto di Blaise Matuidi, che ha così regalato tre punti alla sua squadra fondamentali per portarsi momentaneamente a +18 dal Napoli, che domani pomeriggio sarà impegnata nel big match contro la Roma.

Al termine della gara il tecnico dei Campioni d’Italia in carica, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, parlando della prestazione dei suoi uomini e delle condizioni di Paulo Dybala, che ha accusato un dolore alla coscia destra poco prima del fischio di inizio: “Kean? Lui ha tantissime doti, tattiche e tecniche, ciò che farà la differenza è la testa e la sua voglia di diventare grande, molti si sono persi per strada. Dybala? Aveva subito un colpo al polpaccio con l’Argentina, mentre si riscaldava gli si è indurito e abbiamo deciso di non rischiare. I fischi? Ci hanno aiutato a dare il massimo. Il secondo tempo l’Empoli ha fatto poco, siamo rientrati bene. Il rientro è sempre difficile, siamo stati bravi ad ottenere i tre punti, adesso c’è una vittoria in meno per lo Scudetto. Non sempre si riesce a vincere 3-0, a volte, soprattutto in questa fase del campionato, quando si ha difficoltà, dobbiamo essere bravi ad approfittare delle occasioni. Bentancur gioca meglio da mezzala e infatti il secondo tempo ha fatto molto meglio. I 18 punti di vantaggio attuali, a nove gare dalla fine sono ottimi, abbiamo 7 gare in 20 giorni: la trasferta di Cagliari è dura, poi il Milan e l’Ajax. In queste condizioni vanno vinte 4-5 paritite, oggi l’abbiamo fatto e siamo stati bravi. Perché Bentancur? Kean è stato bombardato a livello mediatico, viene da 10 giorni in Nazionale e al ritorno sembrava confuso. Uno come lui va tenuto come cambio, senza di lui non avrei avuto sostituzioni. Se avessi saputo che avrebbe fatto 2 gol lo mettevo, nel calcio però non si sa. Ronaldo? Oggi ha fatto qualcosina, ma al galoppo e non al trotto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy