Zenga: “Inter? Sta succedendo quello che è accaduto a me al Wolverhampton. De Boer e il casting…”

Zenga: “Inter? Sta succedendo quello che è accaduto a me al Wolverhampton. De Boer e il casting…”

L’intervista all’ex tecnico di Wolverhampton e Palermo: “Il casting della Suning? Normale, lo fanno tutte le società per individuare il giusto profilo”.

Commenta per primo!

Il suo mandato sulla panchina del Wolverhampton è durato appena 87 giorni: dal 30 luglio allo scorso 25 ottobre.

Walter Zenga, che in Serie A ha allenato solamente Catania, Palermo e Sampdoria, rompe il silenzio. Ospite della trasmissione ‘La partita perfetta‘ in onda su Sportitalia, il tecnico milanese è tornato sull’esperienza in Championship, esprimendo un parere anche in merito alle recenti vicende di casa Inter, squadra a cui è particolarmente legato avendone difeso i pali dalla stagione 1982-83 al 1994.

“Domani sarò a San Siro per assistere al match Italia-Germania”, annuncia Zenga. “Gli azzurri? Dopo l’Europeo non ho più seguito le vicende della Nazionale, ma mi fa piacere che abbia deciso di disputare un’amichevole contro la Germania. A mio avviso i test-match devono essere giocati contro squadre di spessore… come la Germania, per l’appunto”, ha proseguito Zenga.

La domanda sulla sua effimera esperienza in Inghilterra non può essere evitata. “Cosa non ha funzionato? La proprietà cinese ha cambiato passando sopra le esigenze della società“, risponde celermente. “All’Inter credo stia succedendo la stessa cosa che è successa a me, anche se io a differenza di de Boer avevo l’intero staff inglese”.

Zengagiustifica‘ il casting della Suning per trovare il nuovo allenatore della Prima Squadra. “Il casting? Normale, lo fanno tutte le società per individuare il giusto profilo”. Il suo nome non è stato inserito nel calderone, ma… “Io un pochino ci ho sperato. Tuttavia – aggiunge – non ho sentito nessuno“. E quando gli dicono che le società ormai si affidano ai noti procuratori per trovare il proprio tecnico, Zenga risponde. “Jorge Mendes non ha influenza esagerata… lo dimostra il mio caso”.

Zenga e Jorge Mendes
Zenga e Jorge Mendes

Al termine dell’intervista arriva la chiosa finale sul derby di Milano. “Milan-Inter? Difficile stabilire cosa succederà in questa partita. Il Milan è favorito, ma potrebbe essere una gara complicata per i rossoneri, anche perché i nerazzurri hanno cambiato allenatore e avranno importanti motivazioni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy