Reja ci scherza su: “Io all’Inter? Sono ‘vecchio’, perché mi date problemi inutili?! Spazio ai giovani!”

Reja ci scherza su: “Io all’Inter? Sono ‘vecchio’, perché mi date problemi inutili?! Spazio ai giovani!”

Il tecnico ex Lazio e Atalanta: “Preferisco visitare i bei posti della Campania…”

Commenta per primo!

Una situazione che deve ancora trovare soluzione.

L’Inter affida per il momento la sua panchina a Stefano Vecchi, tecnico della Primavera nerazzurra, dopo l’esonero (o, per meglio dire, risoluzione contrattuale) di De Boer.

Vecchi sarà una scelta temporanea, poi occorrerà scegliere per il bene della squadra. Nel calderone dei nomi fatti in questi giorni, anche quello di Edy Reja. “Io? Ma perché mi dovete dare dei problemi inutili (ride, ndr). Meglio visitare Napoli, vado in costiera, vengo in Campania, ora sto mangiando una pizza fritta, perché volete darmi problemi?!”, risponde un divertito Reja a Radio Kiss Kiss Napoli. “Io poi sono vecchio ormai, meglio che vengano scelti i giovani”, dice probabilmente ironicamente Reja. “Dite che i giovani allenatori stanno combinando disastri? Facciamogli fare esperienza. L’Inter comunque – torna serio – non mi ha mai chiamato, anche se ho sentito che qualcuno dall’interno che ha fatto il mio nome”.

Si parla dunque del Napoli, altro capitolo della sua lunga carriera. “Hamsik? Grande uomo, grande maturità, Marek non abbandonerà mai Napoli perché l’ama veramente. Che gioia che ho provato quando ha segnato. Una critica che negli appuntamenti importanti viene meno? Secondo me, non dipende da un singolo giocatore. Poi alle volte, si prende la croce addosso perché è un giocatore fondamentale per la finalizzazione. Non sono d’accordo con cui dice che non si impegna quando ci sono gli appuntamenti importanti. L’assenza di Milik? Ora Gabbiadini deve trovare la giusta condizione. Adesso come adesso, la squadra sta giocando bene ma concretizza poco. Però, quando ti manca un pò di lucidità, è normale. La Lazio? Le insidie sono in avanti: Keita, Immobile e Anderson, sono tre giocatori che se sono in condizione ti possono mettere in difficoltà. Klose comodo a Sarri? secondo me perché questo giocatore, quando decide che vuole farti vincere partita, lo fa. E’ un giocatore di spessore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy