Verona, Marrone: “I numeri ancora non ci condannano, contro il Carpi match della vita”

Verona, Marrone: “I numeri ancora non ci condannano, contro il Carpi match della vita”

Le parole del centrocampista gialloblù.

Commenta per primo!

Diciannove punti e ultimo posto in classifica. L’Hellas Verona, nonostante la stagione tutt’altro che buona, non intende abbandonare le speranze e crede ancora nella salvezza.

Al momento, sono otto i punti che separano i veneti dal quartultimo posto occupato dal Palermo di Walter Novellino. E domenica pomeriggio, nel match valido per la trentesima giornata di campionato, gli uomini di Delneri saranno chiamati ad affrontare il Carpi in un importante scontro diretto. Chi scenderà in campo – con ogni probabilità – dal primo minuto è Luca Marrone, che sfiderà i suoi ex compagni di squadra fra le mura del Bentegodi. “Sarà il match della vita. Non possiamo permetterci il lusso di chinare la testa adesso – ha dichiarato il classe ’90, ex obiettivo di mercato del club rosanero, al ‘Corriere di Verona’ -. Fino a quando i numeri non ci condanneranno continueremo a lottare per la salvezza”.

VIDEO, Fiorentina-Hellas Verona 1-1: gli highlights del match

FUTURO – “Adesso vedo solo la salvezza del Verona, motivo per cui lotterò fino all’ultimo respiro. Io sono in prestito dalla Juventus, decideranno i bianconeri insieme all’Hellas”, ha concluso Marrone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy