Pres. Hellas Verona, Setti: “Non meritavamo di retrocedere. Palermo, Carpi e Frosinone…”

Pres. Hellas Verona, Setti: “Non meritavamo di retrocedere. Palermo, Carpi e Frosinone…”

Le parole del patron dei veneti.

Commenta per primo!

Il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, è intervenuto questa mattina ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’.

Fra i temi trattati dal patron dei gialloblù, ieri sconfitti dal Palermo sul campo del Barbera, anche gli errori commessi in questa difficile annata. “Nel mio insediamento dirigenziale forse dovevo capire che era necessario anche un ricambio generale. Mandorlini, per esempio, è voluto rimanere a tutti i costi, invece quel ciclo si era chiuso. E con lui, probabilmente, andava sostituito anche qualcuno dei giocatori che erano qui da più tempo – ha spiegato Setti -. Questo è il mio rammarico più grande. Per il futuro, dell’allenatore non abbiamo ancora parlato. Delneri, certamente, ha dato più cuore alla squadra: se lo avessimo avuto dall’inizio, ci saremmo salvati. Noi non credo meritassimo di retrocedere; i punti di Frosinone e Carpi, invece, mi sembra che rispecchino i loro rispettivi valori e, purtroppo, confermano il fatto che tra Serie A e B c’è differenza. Quindi, forse la terza possibile era il Palermo: ieri ce la saremmo dovuta giocare proprio con loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy