Gasperini: “Occhio a non farci prendere dall’entusiasmo. Cerci? Difficile che resti”

Gasperini: “Occhio a non farci prendere dall’entusiasmo. Cerci? Difficile che resti”

Le dichiarazioni del tecnico del Genoa, intervenuto in conferenza stampa.

Commenta per primo!

“Torino? Senza dubbio sarà una sfida difficilissima, come tutte quelle affrontate finora, d’altronde questa è la Serie A”. Queste le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini, tecnico del Genoa, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida al Torino di Giampiero Ventura.

 

Sulla classifica: “Al momento non la guardiamo. Indubbiamente il morale è positivo dopo l’ultima partita. Sappiamo di aver soltanto cinque punti di vantaggio dalla terzultima, ma siamo anche consapevoli che la parte sinistra della classifica disti soltanto tre punti”.

SERIE A, LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Sulla prossima sfida: “Un successo contro i granata cambierebbe indubbiamente i nostri obiettivi in ottica futura. Tuttavia, non dobbiamo lasciarci prendere dall’entusiasmo, in quanto ciò potrebbe portare a delle rovinose cadute in termini di rendimento”.

Su Cerci: “Cercheremo di rilanciarlo, ha grandi qualità. Per noi è stata una scommessa, ma adesso ci toccherà metterlo in condizione di tornare il gran giocatore che era. Ricordiamoci che stiamo comunque parlando di un giocatore di proprietà dell’Atletico Madrid, e che difficilmente potrà restare con noi anche nel corso della prossima stagione. Cosa gli manca per essere al top? Non ha ancora una continuità tale da giocare da esterno, quindi lo schiero un po’ ai lati e un po’ al centro per dargli modo di riprendersi al meglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy