Frosinone, Stellone: “Zamparini lo conosciamo tutti, mi aspettavo l’esonero di Novellino. Ho un sogno”

Frosinone, Stellone: “Zamparini lo conosciamo tutti, mi aspettavo l’esonero di Novellino. Ho un sogno”

Le dichiarazioni dell’allenatore dei gialloazzurri.

Commenta per primo!

“Se noi arriviamo alla partita del Palermo con tre-quattro punti in più rispetto a quelli attuali, possiamo giocarcela davvero bene”.

SERIE A, LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Queste le parole dell’allenatore del Frosinone, Roberto Stellone, intervistato da TMW Radio. “Ho un sogno? Sì, salvare il Frosinone. Vogliamo prenderci una rivincita con chi ci voleva già retrocessi in Serie B. Esonero Novellino? Io penso che quando non arrivano i risultati e la squadra è demotivata, il presidente è libero di prendere le proprie decisioni. Meglio mandar via l’allenatore che dieci giocatori. Non conosco i motivi esatti che hanno indotto il Palermo a richiamare Ballardini. Zamparini lo conosciamo, fa i cambi e sempre li farà: a volte ha avuto ragione, quest’anno decisamente no. L’esonero di Novellino me l’aspettavo, quello di Mihajlovic no – precisa –. La società vorrà testare Brocchi in vista della prossima stagione. E’ un caso analogo a quello di Simone Inzaghi”.

Frosinone, Stellone: “Siamo penultimi, ma i nostri tifosi non hanno mai contestato. Sono orgoglioso di loro”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy