Crotone, Ursino: “Tutto sul mercato. Faremo un acquisto per reparto. Faragò ok, Pinilla…”

Crotone, Ursino: “Tutto sul mercato. Faremo un acquisto per reparto. Faragò ok, Pinilla…”

Il direttore sportivo del Crotone, Giuseppe Ursino, ha le idee chiare: “Sto parlando con molte squadre, non possiamo sbagliare, non voglio aiutare la concorrenza. Sarà una guerra fra le quattro che siamo in coda, anche nel mercato”.

Commenta per primo!

“I miei colleghi sono in vacanza per cui bisognerà attendere prima di poter entrare nel merito di determinate trattative. Ma le idee in casa Crotone sono chiare”.

Parola di Giuseppe Ursino. Il direttore del Crotone, alla continua ricerca di rinforzi in vista della finestra invernale di calciomercato, è stato intervistato dalla ‘Gazzetta del Sud’. Non è una novità, la società calabrese avrebbe messo gli occhi sul talento del Novara, Paolo Faragò, che in estate era stato inseguito a lungo anche dal Palermo. Ma non solo.

“Il mercato di gennaio è difficile e ingannevole. Le vecchie esperienze ci hanno insegnato tanto, non faremo stravolgimenti. Prenderemo un rinforzo per ogni reparto: un mediano, un esterno alto a destra, un difensore. Faragò è un profilo che ci piace, dobbiamo ancora parlarne, lo tratteremo. Floro Flores? Il Chievo lo ritiene incedibile – ha dichiarato Ursino -. Per Biabiany abbiamo fatto un tentativo però è impossibile. Ma queste sono trattative che andranno per le lunghe. Noi vogliamo gente convinta del progetto e, soprattutto, allenata e pronta per scendere in campo e dare una mano concreta ai compagni. Sto parlando con molte squadre, non possiamo sbagliare, non voglio aiutare la concorrenza. Sarà una guerra fra le quattro che siamo in coda, anche nel mercato. Dopo una settimana di vacanza, oggi pomeriggio la ciurma rossoblù guidata da mister Nicola riprenderà la preparazione: c’è la Serie A da difendere”.
Pinilla e Babacar – “Lo abbiamo trattato a giugno. Lui non vuole venire a Crotone, è un tipo molto particolare e, secondo me, non andrà neanche al Genoa. Vedrai andrà in Messico dove lo riempiranno di soldi. E per Babacar? Ma come potrebbe prenderlo il Crotone? La Fiorentina, con la quale io ho parlato, ha tre competizioni e non si priverà di nessun elemento. Martella e Palladino potrebbero andare via? Abbiamo una rosa molto ristretta composta da 21 giocatori più 2 under, per cui né Martella né Palladino andranno via, sono incedibili. Puntiamo molto su loro due come su tutta la squadra. Potrebbe solamente partire qualche ragazzo, tipo Fazzi, per giocare. I portieri restano i tre che abbiamo”, ha concluso il diesse.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy