Rivalta: “Berti, ricordo tua giocata al Barbera”

Rivalta: “Berti, ricordo tua giocata al Barbera”

Palermo-Cesena 1-1 del 3 settembre 1995, seconda giornata di quel campionato di Serie B. I rosanero, sotto di un gol (autogol di Biffi), riescono a pareggiare in extremis sugli sviluppi di un’azione.

Commenta per primo!

Palermo-Cesena 1-1 del 3 settembre 1995, seconda giornata di quel campionato di Serie B. I rosanero, sotto di un gol (autogol di Biffi), riescono a pareggiare in extremis sugli sviluppi di un’azione sui generis. Un’azione che viene raccontata da Claudio Rivalta, attuale allenatore dei Giovanissimi Regionali del Cesena, che esordì in B in quella gara (con la maglia dei romagnoli). “Il mio debutto in cadetteria fu al Barbera in un Palermo-Cesena, fu la mia prima gara tra i professionisti. Entrai al posto di Simone Farabegoli e Marco Tardelli (allora tecnico del Cesena) mi mise in marcatura su Tanino Vasari. Tanta emozione, tanta gente allo stadio Barbera, sensazioni fantastiche – ricorda attraverso le colonne de ‘Il Corriere di Romagna’ -. Loro (il Palermo) pareggiarono con un gol strano nel recupero, nato da un cross del portiere Berti che era salito palla al piede a sinistra. Che ci faceva nella nostra trequarti (ride, ndr)? Il tutto avvenne in maniera insolita. Segnò Giancarlo Ferrara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy