Cesena, i tifosi si ricredono: “Forse Zamparini aveva ragione su Foschi”

Cesena, i tifosi si ricredono: “Forse Zamparini aveva ragione su Foschi”

Clima teso in quel di Cesena, penultimo nella classifica di Serie B è reduce da un’ennesima sconfitta in campionato.

Commenta per primo!

Diciotto giorni soltanto alla guida del mercato del Palermo, in cui ha collezionato appena una cessione e tre affari saltati (Borriello, Cigarini e Pinilla).

Rino Foschi, dopo aver rassegnato in estate le dimissioni da direttore sportivo del Palermo, ha scelto di tornare al Cesena. Cesena che – al momento – sta vivendo un momento tutt’altro che positivo: dieci punti in tredici giornate, una vittoria che manca da tempo, penultimo posto in classifica e un nuovo cambio in panchina. Via Massimo Drago, dentro Andrea Camplone.

Alla base del saluto anticipato di Foschi al Palermo, in particolar modo, le nette divergenze con il presidente, Maurizio Zamparini, sul fronte acquisti. “Ricordo il Foschi di sei anni fa, con cui litigavo ogni settimana. Sono rimasto sconcertato, non ce la faceva psicologicamente e fisicamente”. Queste le parole del patron friulano all’indomani dell’addio – il secondo – del dirigente romagnolo. Chi sembra essere d’accordo con il punto di vista del numero uno di viale del Fante sono oggi alcuni tifosi del Cesena che – intervistati da Tutto Cesena – si sono espressi sul momento della loro squadra del cuore e sulla campagna acquisti condotta dallo stesso Foschi.

“Quando Foschi ha esonerato Drago, poteva autoesonerarsi pure lui visto che ha costruito una squadra di una mediocrità incredibile – ha dichiarato Marco M. -. Anche stasera sagra degli errori in tutti i reparti imputabile alla mediocrità dei giocatori che commettono errori puntualmente (vedi Agazzi nel secondo gol e Laribi sul 2-2, gol mangiato incredibile). Mi chiedo come facciano ad indossare la maglia del Cesena gente come Falasco, Cinelli, Ligi, Garritano per non parlare degli assenti Vitale e Schiavone: ma cosa ha visto Foschi questa estate? Forse ha ragione Zamparini quando lo ha cacciato dicendo che è stanco e non ne azzecca una. Mi sa che per salvarci serva un miracolo”.

Alessandro – “Basta che non si dica che la sfortuna si accanisce contro il Cesena. Abbiamo perso, il verdetto del campo va sempre accettato perché in classifica ci vanno i punti guadagnati e non le occasioni buttate. Siamo ultimi in classifica, bisogna che tutti se ne rendano conto. E comportarsi di conseguenza, altrimenti si parlerà di gente con la testa in serie A e i piedi in serie C”.

Marco – “Senza parole. Per l’ennesima volta si buttano via punti, prova d’orgoglio sul 2-0 simile a quella di Frosinone nessuna differenza con la gestione Drago per poi rovinare tutto. Sinceramente mi sarei aspettato una cura maggiore per i movimenti difensivi (Bisoli insegna) a questo punto sulla sinistra facciamo giocare Setola giovane di belle speraranze. Purtroppo il cambio allenatore non ha cambiato la mira sotto porta e non mi raccontino a che la soluzione è Wolski. Avrei qualche domanda: come si fanno acquisti a gennaio senza soldi? Dove si reperiranno i soldi per terminare la stagione?”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy