Avellino, senti Vignola: “Ricordo il mio esordio al Barbera. Agli irpini consiglio…”

Avellino, senti Vignola: “Ricordo il mio esordio al Barbera. Agli irpini consiglio…”

Le parole dell’ex giocatore dell’Avellino: “Sarà dura, sarà fondamentale affrontare queste sei gare al massimo”

di Mediagol3, @Mediagol

“Sarà una gara dura, il Palermo ha ambizioni da serie A, ma l’Avellino è abituato a giocare in ambienti caldi, quindi non penso che il fattore campo inciderà più di tanto”.

Parola di Beniamino Vignola. L’ex giocatore dell’Avellino, autore nella stagione 1980/1981 del gol che permise agli irpini di espugnare il Barbera e superare il primo turno di Coppa Italia, è stato intervistato ai microfoni de ‘Il Mattino’ in vista della sfida in programma domani pomeriggio in quel di Palermo.

“Ricordo perfettamente quella gara, fu il mio esordio. Segnai su un calcio di punizione a due con un bolide sotto la traversa. Quella gara sancì la mia consacrazione e quella di Stefano Tacconi, che parò praticamente tutto. Palermo è un ambiente molto caldo, con molti spettatori sugli spalti – ha dichiarato Vignola -. Non credo però che sarà un problema per i calciatori dell’Avellino che sono abituati al Partenio. Indubbiamente quella del Barbera è la cornice ideale per una gara di calcio. La salvezza è ampiamente a portata di mano. Sarà fondamentale affrontare queste sei gare al massimo delle proprie potenzialità e delle proprie energie. Dando il massimo si ottiene il massimo, questo è il mio motto e spero che sarà anche quello dell’Avellino in queste sei gare”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy