Manchester United, Lingard: “Solskjaer? Ecco cosa ci ha detto al suo arrivo, fin qui il suo lavoro…”

Manchester United, Lingard: “Solskjaer? Ecco cosa ci ha detto al suo arrivo, fin qui il suo lavoro…”

Le parole dell’attaccante dei Red Devils sul tecnico norvegese: dal suo arrivo solo sorrisi in casa United

Dieci partite e nove successi dall’esonero di José Mourinho, in casa Manchester United il segreto è Ole Gunnar Solskjaer.

Dall’arrivo del tecnico norvegese ex Molde i Red Devils hanno invertito in maniera drastica il trend, recuperando posizioni in classifica in Premier League e ormai prossimi alla sfida di Champions League contro il Paris Saint-Germain. Solo una squadra, fin qui, ha saputo bloccare gli uomini di Solskjaer sul pari, quel Burnley vicino al colpaccio settimana scorsa all’Old Trafford recuperato all’88’ e al 92′ grazie a Pogba e Lindelof. Gol su gol per lo United, oggi a soli due punti dal Chelsea di Maurizio Sarri che occupa la quarta posizione in classifica (ultimo posto disponibile per la qualificazione in Champions League per il prossimo anno, ndr).

A dire la sua sull’apporto di Ole Gunnar Solskjaer al Manchester United ci ha pensato l’attaccante dei Red Devils Jesse Lingard che, ai microfoni di Sportsmail, ha svelato: “Solskjaer e Mike Phelan hanno riportato la vecchia scuola del Manchester United. Conoscono il campionato e la storia del club. In questo modo sono riusciti a trasmetterlo ai giocatori e a farci giocare come stiamo facendo adesso. Solskjaer sta andando molto bene. Nessuno può dire nulla sul suo operato. Ha vinto tanto, ma sapeva già cosa stava facendo quando è entrato. Ha fatto in modo che i giocatori potessero contare su di lui“.

Il vero segreto del norvegese però, secondo quanto dichiarato da Lingard, è proprio quanto il tecnico ha detto alla squadra il giorno del suo insediamento a Manchester. Un discorso motivazionale che ha toccato le giuste corde nei giocatori che hanno subito risposto sul campo: “Ci ha detto che ci sono grandi aspettative e pressioni in questo club, ma che dobbiamo affrontarle e giocare come una vera squadra unita. Per la prossima stagione ci impegneremo per il titolo e se continueremo a fare come stiamo facendo ora torneremo alle origini:vincenti macinando i risultati e segnando molti gol. Per ora, ciò che importa è che stiamo vincendo le partite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy