Emirati Arabi: il ct della Nazionale non lo convoca e lui gira video in cui lo denigra, Abdullah Qassem condannato a tre anni di carcere

Emirati Arabi: il ct della Nazionale non lo convoca e lui gira video in cui lo denigra, Abdullah Qassem condannato a tre anni di carcere

Episodio singolare negli Emirati Arabi

Commenta per primo!

Episodio che desta scalpore quello capitato nella giornata di ieri negli Emirati Arabi e che ha coinvolto Abdullah Qassem. Il 29enne calciatore sarebbe stato condannato dal Tribunale di Abu Dhabi a tre anni di detenzione per un motivo abbastanza singolare: aver girato un video in cui si rendeva autore di gesti volgari all’indirizzo dell’allenatore Madi Ali, ct della Nazionale degli Emirati Arabi, reo – a senso suo – di non averlo convocato per l’ultimo match della Selezione del proprio paese. Qassem è stato anche sospeso dal suo club l’Al-Dhafra. “Il video doveva rimanere privato, il mio assistito è stato ingannato e non voleva rendere pubblico il filmato”, le parole del legale di Qassem, il quale intanto dovrà scontare tre primavere in carcere, per essersi servito di un servizio di telecomunicazione per offendere e ferire i sentimenti altrui e aver violato l’etica a mezzo Internet.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy