Copa Libertadores, è ufficiale: la finale si giocherà al Bernabeu di Madrid, ma il River fa ricorso…

Copa Libertadores, è ufficiale: la finale si giocherà al Bernabeu di Madrid, ma il River fa ricorso…

La finale di ritorno di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors dovrebbe giocarsi il 9 dicembre a Madrid, ma nulla è ancora certo a causa dei ricorsi delle due società

La finale di ritorno di Copa Libertadores si giocherà sabato 9 dicembre al ‘Santiago Bernabeu’ di Madrid.

La CONMEBOL, dopo aver deciso che il match tra River Plate e Boca Juniors – rinviato sabato scorso a causa di alcuni disordini avvenuti a poche ore dal fischio d’inizio conseguentemente ad atti violenti provocati dalla tifoseria locale nei confronti della squadra ospite – si sarebbe giocato fuori dai confini dell’Argentina per motivi di ordine pubblico, ha scelto il paese dove si svolgerà la gara decisiva: la Spagna.

River Plate-Boca Juniors, l’appello del Comune di Genova a Papa Francesco: “Faccia giocare qui la Libertadores”

La richiesta del Boca Juniors, che richiedeva la sospensione definitiva della sfida e l’assegnazione della vittoria finale a tavolino in base all’articolo 18 della CONMEBOL stessa, secondo cui è previsto il k.o. – con il risultato di 3-0 – del club incapace di garantire il regolare svolgimento dell’evento organizzato, è stata dunque rigettata dalla Commissione Disciplinare che ha analizzato i referti presentati dagli Xeneizes riguardanti quanto accaduto, per questa ragione a decretare il club vincitore della Copa Libertadores sarà tra nove giorni il campo. Il River Plate è stato nel frattempo sanzionato con 400mila dollari di multa, che verranno automaticamente scalati dagli incassi della società di Rodolfo D’Onofrio provenienti dai diritti televisivi, e giocherà le prossime due gare casalinghe delle competizioni sudamericane a porte chiuse.

La scelta degli organi giudiziari, tuttavia, non ha soddisfatto nessuna delle due parti: da un lato, il club di Daniel Angelici si rivolgerà dapprima alla Corte d’Appello della CONMEBOL e, in caso di ulteriore sentenza negativa, al Tas di Losanna al fine di ottenere la vittoria a tavolino, mentre dall’altro lato i Millonarios hanno già annunciato, tramite un comunicato, che faranno ricorso nei confronti di ciò che è stato decretato: “Il River Plate presenterà le argomentazioni giuridiche e i ricorsi relativi alla decisione assunta dalla Conmebol in merito al cambio di sede disposto per la finale della Copa Libertadores, alla sanzione economica e alla chiusura dell’impianto per due partite“.

Il presidente della CONMEBOL, Alejandro Dominguez, ha comunicato che entrambe le società hanno circa sette giorni di tempo per presentare i rispettivi ricorsi. Il match, dunque, potrebbe slittare ulteriormente.

River Plate-Boca Juniors, Chilavert duro: “Finale in Europa? Tutti clown al servizio della ‘Corrupbol’…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy