Cantona, il calcio a gamba tesa: “Mourinho è il top, Pogba come Modric. Amo Pastore, il PSG è un piccolo club con tanti soldi…”

Cantona, il calcio a gamba tesa: “Mourinho è il top, Pogba come Modric. Amo Pastore, il PSG è un piccolo club con tanti soldi…”

Interessante intervista con l’ex stella del Manchester United, Eric Cantona, che dice la sua su vari temi e big del mondo del calcio. Il francese è tutt’altro che tenero con il Paris Saint Germain…

Commenta per primo!

Interessante intervista rilasciata dall’ex stella del Manchester United e della nazionale francese, Eric CantonaFull Time DEVILS. 

L’intervista è occasione propizia per consentire a Cantona di promuovere il suo libro dal titolo “My Notebook” una raccolta selezionata dei suoi schizzi e dei suoi disegni. Artista il calciatore francese, geniale e bizzarro, lo era già in campo, adesso prova a dar sfogo alla sua creatività in una nuova veste.

Varie le tematiche affrontate con la consueta schiettezza: dalla filosofia di gioco dello storico club inglese, al suo tecnico Josè Mourinho, dal talento di Javier Pastore, ai due gioiellini francesi, Martial e Pogba.

MOURINHO – “Lo United gioca sempre bene. Anche al tempo di Sir Matt Busby, era la filosofia del club, un gioco creativo con passaggi e tanto movimento. Anche vincere è molto importante e Mourinho vincerà molto con i Red Devils. Io preferisco più fantasia e creatività. È per questo che mi è piaciuto molto veder giocare per lo United. Adoro Mourinho. Lo preferisco quando gioca in modo più offensivo perché parliamo dell Mancheste United. È un top club come il Barcellona. Se i blaugrana avessero giocato in modo difensivo, nessuno avrebbe visto e ammirato il loro talento. Ma penso che Mourinho vincerà molto sulla panchina dei Red Devils.

PASTORE – Amo Pastore, gioca per il Psg ma non riesce a trovare un posto da titolare. Pastore è molto forte e ha un gran talento, ti sorprende ogni volta. Ha quelle giocate improvvise che ti fanno esaltare. Gioca per l’Argentina, un grande paese di grande tradizione calcistica, ma non gioca titolare nel Psg- un piccolo club! Un piccolo club con un sacco di soldi.

MARTIAL – “È un giovane giocatore e ha preso la decisione giusta di giocare per lo United. Il Manchester è un grande club che lavora bene con giovani giocatori. Può giocare da protagonista con lo United, vincere tanto in Europa e vincere magari la Premier, questo lo aiuterà a crescere e migliorare. Diventerà il grande giocatore che tutti ci aspettiamo”.

POGBA -MODRIC – “Penso che sia un giocatore molto creativo e ogni volta che hai un buon giocatore che non è al meglio ,la tua squadra soffre.Facciamo l’esempio di Luka Modric, quando il croato non gioca il Real non è lo stesso e soffre in modo concreto. Pogba è il cervello dello United come Modric è il faro dei blancos”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy