Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c

Monopoli, Colombo: “Vibonese da non sottovalutare, sconfitta col Palermo immeritata”

Monopoli, Colombo: “Vibonese da non sottovalutare, sconfitta col Palermo immeritata”

Il tecnico del Monopoli, Alberto Colombo, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia della sfida contro la Vibonese, match in programma sabato 6 novembre alle 14.30 e valido per la tredicesima giornata di Serie C

⚽️

Alberto Colombo, tecnico del Monopoli, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara tra i pugliesi e la Vibonese, in programma sabato 6 novembre alle ore 14.30 e valida per la tredicesima giornata del girone C di Serie C. La compagine biancoverde ha vinto le ultime tre gare contro Monterosi, Catanzaro e Juve Stabia, mentre la Vibonese non ha disputato la precedente giornata contro il Catania, a causa del maltempo che ha colpito il capoluogo siciliano. Il tecnico dei pugliesi si sofferma anche sulla situazione in classifica degli avversari di turno, e di come la sfida contro i calabresi non sia semplice come sulla carta. Di seguito le dichiarazioni dell'ex allenatore della Virtus Francavilla.

"Le insidie derivano dalle aspettative che la classifica consegna all'opinione pubblica. Siamo consapevoli non sia una passeggiata, anzi temiamo questa partita. La Vibonese veniva da buone partite ed è caduta immeritatamente col Palermo, mi aspetto una squadra che per qualità e caratteristiche non ha raccolto quanto dimostrato sul campo. Le vittorie ti portano a nascondere le difficoltà incontrate, invece che essere consci dei fattori da migliorare, perciò abbiamo lavorato sulla testa dei ragazzi. Domani mi aspetto una battaglia agonistica contro una squadra che sa quello che deve fare. Indisponibili? Non ci saranno nemmeno Arena, avrà bisogno di qualche giorno di riposo, e Novella che ha avuto un problema al collo. Vibonese non ha giocato col Catania? Ha avuto più tempo per studiarci e prepararsi alla gara. Faranno di tutto per portare a casa il risultato, se non saremo all'altezza faremo una brutta figura. Questa gara nasconde tante insidie, la loro classifica è bugiarda. Dobbiamo pensare di avere l'acqua alla gola, come prima della Juve Stabia. Dobbiamo essere combattivi e uniti, se pensiamo di essere diventati bravi iniziamo una strada verso la discesa. Stiamo investendo per il futuro del nostro campionato, ogni punto ci aiuta a raggiungere il nostro obiettivo il prima possibile".

tutte le notizie di