Milan-Juventus, Paratici: “Grande gara, ma non guardiamo la classifica. Mercato? Rosa competitiva, ma…”

Le parole di Fabio Paratici a pochi istanti dal fischio d’inizio del big match di “San Siro” tra Milan e Juventus

Parola a Fabio Paratici.

La Juventus scalda i motori a pochi istanti dal fischio d’inizio del big match contro il Milan: 1° in classifica e a 10 lunghezze di vantaggio dai Campioni d’Italia. Una sfida presentata dal ds bianconero Fabio Paratici, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport”, nel pre-gara.

È una grande partita, il Milan è meritatamente primo. Noi le giochiamo una per volta, la classifica la guarderemo più avanti a marzo o aprile. E vedremo cosa abbiamo fatto di buono o menoLe assenze le hanno tutti in questo campionato. Bisogna adeguarsi e avere pazienza, noi nel calcio siamo fortunati. La viviamo con responsabilità attenendoci ai protocolli. Noi come Juventus pensiamo di avere una rosa competitiva. Andiamo a giocarci le nostre partite al massimo delle nostre possibilità”.

Paratici si è poi espresso su Pirlo e Dybala: “Non ci sono dubbi su di lui. È il più abituato di tutti qua dentro a vivere queste partite. Ha dato dimostrazione in questi mesi di essere pronto a questo ruolo. Dybala? Tutti i grandi giocatori giocano con la pressione addosso. Lui lo è, ed è abituato essendo con noi da 5-6 anni. Non è preoccupato ma ha la giusta carica per giocare un gran Milan-Juve”.

Chiosa finale su Quagliarella:Siamo molto riconoscenti verso i giocatori che hanno giocato da noi. Con Fabio in particolare, che personalmente conosco dalla Sampdoria. Al di là delle occasioni il mercato è mosso dalle necessità. Noi crediamo di avere una rosa competitiva, giochiamo partita dopo partita e vedremo se intervenire o meno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy