Debrecen-Torino, Mazzarri: “Male nel secondo tempo, lavoreremo per crescere. Belotti e Zaza? Se vogliono giocare insieme…”

Debrecen-Torino, Mazzarri: “Male nel secondo tempo, lavoreremo per crescere. Belotti e Zaza? Se vogliono giocare insieme…”

Le dichiarazioni del tecnico granata, Walter Mazzarri, a margine della sfida contro la formazione ungherese

Vince ancora la formazione di Walter Mazzarri.

Il Torino si impone sul Debrecen e conquista così il pass per il terzo turno preliminare di Europa League: questo l’esito della sfida andata in scena questo pomeriggio al al Nagyerdei Stadion, tra la compagine granata e gli ungheresi. Tutto facile per il Toro che, dopo il 3-0 dell’andata, batte con uno straordinario poker i padroni di casa grazie alle reti di Zaza, Izzo, Belotti e Millico. Una vittoria analizzata proprio dal tecnico ex Napoli, intervenuto in conferenza stampa, al triplice fischio.

“Siamo partiti con il piglio giusto, ma sapevamo che sarebbe stato più difficile dell’andata. Il gioco non mi è piaciuto nel secondo tempo siamo stati frenetici, scollegati e abbiamo perso il pallino del gioco. Ci deve servire d’esempio aver dato la possibilità agli avversari di prendere coraggio. Non mi piace quando la squadra perde l’identità. Quando il portiere para troppo vuol dire che la squadra non gioca bene e Sirigu ha fatto troppe parate nel secondo tempo. Non sempre all’andata si vincerà tre a zero. Non volevo che subissimo gol. Oggi siamo stati a fasi alterne. Siamo stati sbadati, la squadra si è allungata gli attaccanti erano davanti e tutti gli altri dietro. Bisogna lavorare sulla prestazione e non pensare ai risultati per crescere”.

“Dove possiamo arrivare? Non posso dirlo – ha detto il tecnico – dobbiamo fare bene, per questo insisto sulla prestazione e non sul risultato. Si deve crescere e per farlo ci vogliono prestazioni differenti da quella del secondo tempo. Pensiamo a una partita alla volta”.

L’allenatore si è inoltre espresso sui singoli: “Baselli ha avuto un problema e ho preferito toglierlo perché si stava vincendo, anche perché Rincon ha bisogno di mettere minuti nelle gambe.Berenguer? Ho dovuto cambiare modulo e fargli fare la mezzala per far giocare Belotti e Zaza. Ha fatto bene fino a quando la squadra non si è allungata. E’ un giocatore duttile per questo può giocare in più ruoli. Belotti e Zaza già l’anno scorso hanno giocato insieme. Zaza quest’anno ha fatto tutto il ritiro e per questo sta bene e anche in allenamento è molto attivo. Ma se vogliono giocare insieme devono avere maggiori automatismi altrimenti poi si rischia che la squadra si allunghi. Non possono andare solo in profondità”.

Chiosa finale sulla prova offerta dal Debrecen:“E’ una squadra che può fare bene. Di solito cerchiamo di far giocare male gli avversari, ma oggi soprattutto nel secondo tempo sono stati loro a metterci in difficoltà a tratti. Non conosco così bene il campionato ungherese, ma penso che il Debrecen possa ottenere risultati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy