Tottenham-Inter, Spalletti: “Potevamo osare di più, ma abbiamo retto bene. Serviva più personalità”

Le parole del tecnico dei nerazzurri al termine del match contro gli inglesi

“E’ stata la partita che ci aspettavamo, conoscevamo tutte le complicazioni e abbiamo retto bene il campo”.

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti si è detto soddisfatto nonostante la sconfitta maturata a Wembley contro il Tottenham. Gioco e contenimento, i nerazzurri cadono sull’accelerazione di Sissoko ed il gol di Eriksen: “C’è stata questa imbarcata presa da Sissoko, ha preso palla e campo in accelerazione e ci ha portato fuori 2-3 giocatori. Hanno sfruttato bene questa occasione. La squadra ha fatto quello che andava fatto, forse non ha utilizzato tutta la personalità che serviva ma è andata così. C’è dispiacere, abbiamo concesso poco e in alcuni momenti potevamo osare di più. Nainggolan? Nessun problema con lui, ho parlato per capire come reagiva al problema alla caviglia. Nel primo tempo con Nainggolan non abbiamo prodotto corsa perché aveva male alla caviglia, contro una squadra che palleggia così viene difficile giocare se non giri bene il pallone. A volte perdiamo palle facili, siamo timidi e concediamo campo. Non sappiamo cosa farà il Barcellona contro il Tottenham, non penso non sfrutteranno l’occasione di allungare la loro striscia positiva in Champions. Non facciamo calcoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy