VIDEO Vincenzo Sicignano ricorda: “Ma che ne sanno del rigore che ho parato a Totti”

Il preparatore dei portieri del Palermo, Vincenzo Sicignano, ricorda quel rigore parato a Totti nel 2004.

Commenta per primo!

Settembre 2004, terza giornata di campionato. Da un lato la Roma di Voeller, dall’altro il Lecce di Zdenek Zeman.

2-2 il punteggio finale allo stadio Olimpico, ma ciò che più si ricorda di quel match è un episodio che riguarda Francesco Totti e, più nello specifico, Vincenzo Sicignano, attuale preparatore dei portieri del Palermo e all’epoca estremo difensore dei pugliesi.

45′ del primo tempo. Sull’1-0 in favore degli ospiti (aveva segnato Cassetti, ancora in forza al Lecce), Cassano si guadagna un calcio di rigore. Dagli undici metri va Totti, cucchiaio e… Sicignano immobile: palla tra le braccia del numero 1 leccese. Quella è stata l’unica volta in cui un portiere è riuscito a intuire le intenzioni di “scavino” dal dischetto da parte del Pupone, ritiratosi dal calcio giocato domenica scorsa.

E proprio oggi, attraverso la nota pagina su Facebook Serie A – Operazione Nostalgia, Sicignano ha ricordato: “Ma che ne sanno del mio rigore parato a Totti“. E ha poi dato appuntamento al prossimo raduno nostalgico…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy