Palermo, ricordi Diego Fabbrini? È tornato in Italia, ufficiale il suo passaggio in B

Palermo, ricordi Diego Fabbrini? È tornato in Italia, ufficiale il suo passaggio in B

Classe ’90, Diego Fabbrini torna in Italia: ufficiale il suo passaggio allo Spezia.

4 commenti

Con la maglia del Palermo collezionò appena otto presenze in metà stagione, quando nel 2013 l’allora amministratore delegato Pietro Lo Monaco lo portò in Sicilia in prestito dall’Udinese.

Diego Fabbrini torna in Italia, dopo tre anni: l’ultima esperienza nel nostro paese era stata nel 2014 al Siena, poi Watford, Milwall, Birmingham e Middlesbrough. Proprio qualche istante fa l’ufficialità da parte dello Spezia: i liguri lo hanno prelevato dal Birmingham in prestito con diritto di riscatto.

“Lo Spezia Calcio comunica di aver formalizzato l’accordo con il Birmingham City per l’arrivo in prestito, con diritto di riscatto, dell’attaccante classe ’90, Diego Fabbrini – si legge nel comunicato ufficiale -. Nativo di Pisa, ma cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, nelle prime due stagioni da professionista con la maglia della compagine toscana colleziona oltre 50 presenze che gli consentono di approdare in Serie A con i colori dell’Udinese. Dopo l’esperienza friulana e una breve parentesi a Palermo, Fabbrini approda in Inghilterra al Watford e dopo esser tornato in Italia nella seconda parte del campionato di Serie B ’13/’14 con la maglia del Siena, prosegue la sua carriera oltremanica con Millwall, Middlesbrough e Birmingham City. Esterno offensivo, capace di agire anche come trequartista o seconda punta, Fabbrini è capace di sfornare preziosi assist grazie ad un piede particolarmente educato, tanto da arrivare a vestire anche la maglia della Nazionale maggiore, indossata nell’agosto 2012 nell’amichevole disputata contro l’Inghilterra. Fabbrini sarà a disposizione di mister Di Carlo già a partire dalla seduta pomeridiana in programma mercoledì pomeriggio sul terreno del C.S. “Comunale” di Follo e compatibilmente con le tempistiche legate ai transfert internazionali, l’esecutività del tesseramento sarà formalizzata nei prossimi giorni”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Sampognaro - 10 mesi fa

    A me non dispiaceva…insieme a Formica in altre circostanze non sarebbero stati male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Salvo Giordano - 10 mesi fa

    Non passava il pallone nemmeno nel riscaldamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gaetano Marotta - 10 mesi fa

      ahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Roberto Giacalone - 10 mesi fa

    Peccato non averlo tenuto. Era il nuovo Kaka

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy