Cagni attacca Zenga: “Non posso dire che mi dispiace che l’hanno esonerato al Wolverhampton”

Cagni attacca Zenga: “Non posso dire che mi dispiace che l’hanno esonerato al Wolverhampton”

L’ex allenatore in seconda della Sampdoria: “Walter è stato scorretto. Poi queste cose si pagano”.

1 Commento

Prima collaboratori, adesso… volano stracci.

Gigi Cagni, ex allenatore in seconda della Sampdoria di Walter Zenga, non va tanto per il sottile commentando l’esonero dell’ormai ex tecnico del Wolverhampton.

Inghilterra, Wolverhampton: ufficiale. Esonerato Walter Zenga

“Con Walter ho avuto un rapporto finito la scorsa stagione – ha premesso Cagni ai microfoni di TMW Radio -. Dopo 35 anni di amicizia mi ha amareggiato tanto, è un’altra persona e va bene così… Dopo le paghi queste cose. Non posso dire che mi dispiace che lo abbiano esonerato, perché è stato scorretto. Poi le paghi queste cose. Perché è cambiato? Ha fatto due anni con me da giocatore, poi il rapporto è continuato, mi chiamava anche quando aveva problemi. Io vivo in Liguria, mi ha chiamato alla Samp per fagli la fase difensiva. Dopo due mesi mi ha detto basta senza aver mai il coraggio di dirmelo, per questo mi ha fatto male, mi ha raccontato tante balle e per me non esiste più”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. savarino_539 - 1 mese fa

    Cagni non sarà certo nell elite dei grandi allenatori ..ma un cazzaro come Zenga…………non so perche mi viene in mente l INTER….a proposito di cazzari

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy