Roma-Fiorentina, Ranieri: “Reazione d’orgoglio e determinazione, bene Zaniolo e Kluivert”

Roma-Fiorentina, Ranieri: “Reazione d’orgoglio e determinazione, bene Zaniolo e Kluivert”

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della sfida contro i viola

Soltanto un pareggio per la Roma.

In occasione della trentesima giornata di Serie Agiallorossi hanno ospitato la Fiorentina tra le mura dello stadio Olimpico, alla ricerca di una vittoria importante per tentare di conquistare un posto nella prossima edizione della Champions League. Gli ospiti si erano portati in vantaggio grazie alla rete di German Pezzella, ma i padroni di casa erano riusciti a pareggiare con Nicolò Zaniolo. I viola si erano poi riportati sopra nel punteggio con la rete dell’ex Gerson, ma ancora una volta i capitolini hanno riportato la situazione in parità grazie a Diego Perotti.

Al termine del match il tecnico della Roma, Claudio Ranieri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “In questo momento dove non ne va bene una contro una buonissima squadra come la Fiorentina, e l’ultima volta ne avevamo presi 7, siamo stati bravi in difesa a non dargli la profondità. Peccato sul gol da calcio d’angolo, avevamo detto che i saltatori dovevamo essere schermati e invece è saltato da solo. Ci è costata cara, ma la squadra mi è piaciuta per orgoglio e determinazione, non era facile quando tutto va male e devi anche rimontare due volte. Penso che i tifosi debbano essere contenti. Il gol di Pezzella? Dovevamo essere in due o tre a schermarli, giocando a zona se li lasci fare il terzo tempo ti battono sempre. Ma c’è stato solo Nicolò, che da solo non ha potuto fare nulla. Bene i due ragazzini, in Kluivert ho fiducia, anche se è acerbo ma è veloce e fa buoni cross. Avevo bisogno di coprire Biraghi e ha fatto bene“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy