Zamparini: “Vengo chiamato speculatore. E intanto il progetto dello Stadio al Velodromo…”

Zamparini: “Vengo chiamato speculatore. E intanto il progetto dello Stadio al Velodromo…”

Intervistato da Libero Quotidiano, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è tornato a parlare del progetto legato al nuovo stadio presentato al Comune alcuni anni fa. “Nel 2011.

Commenta per primo!

Intervistato da Libero Quotidiano, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è tornato a parlare del progetto legato al nuovo stadio presentato al Comune alcuni anni fa. “Nel 2011 abbiamo presentato al Comune il progetto del nuovo stadio da realizzare nell’area del Velodromo. Ma non abbiamo avuto ancora risposta. Paradossale – le parole del presidente rosanero -. Una struttura che io ritengo un’opera pubblica, fatta non per lucro ma per dare alla città e alla squadra un impianto di livello internazionale, che produce posti di lavoro, entrate per lo Stato. È un classico di questo Paese stupido e amministrato in maniera indegna. Più che politica è una questione di capacità? In questo caso direi incapacità. È sempre stata premiata la filosofia del non-fare e quelli come me, che fanno, non sono chiamati imprenditori, ma speculatori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy