Zamparini: “Ho perso mia mamma a 23 anni. Dissi a mio padre ‘Perdonali per averla uccisa’, mi sbagliavo…”

Zamparini: “Ho perso mia mamma a 23 anni. Dissi a mio padre ‘Perdonali per averla uccisa’, mi sbagliavo…”

“Se n’è parlato soprattutto per gli Stati Uniti, ma certi dati valgono anche per l’Italia: in proporzione il numero di morti in un anno per errori medici è di poco inferiore, se non.

Commenta per primo!

“Se n’è parlato soprattutto per gli Stati Uniti, ma certi dati valgono anche per l’Italia: in proporzione il numero di morti in un anno per errori medici è di poco inferiore, se non uguale, a quello dei morti per cause cardiovascolari, tumori, incidenti stradali. Io lo so bene perché così ho perso la mia mamma, a 23 anni”. A raccontarlo, con una malcelata malinconia e tristezza, è il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini protagonista di un’intervista-fiume a ‘La Gazzetta dello Sport‘. “Purtroppo l’avevamo ricoverata in una clinica privata, per un banale fibroma all’utero: ricucitura, setticemia fulminante e se n’è andata così. Mio padre era disperato, provai a dirgli ‘Perdonali per averla uccisa, vedrai che salveranno altre vite’: mi sbagliavo e quando l’ho capito, anni dopo, è stato come vivere un altro momento buio come il primo – continua il patron da quanto evidenziato da Mediagol.it -. Quello fu terribile: per il dolore di quella perdita il mio cervello ha cancellato qualunque immagine della mamma, e ancora oggi non riesco a rivedere il suo viso, non ci sono mai più riuscito. Devo guardare le foto, è l’unico modo per riaverla davanti agli occhi. Come ho superato questo shock? Ho cancellato tutte le immagini di mia mamma, ma l’ho pregata tutti i giorni. E lei, da là – conclude – un sacco di volte mi ha fatto capire che c’è ancora”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy