Zamparini: “Giocavo a Sevegliano e segnavo tantissimo. I miei giocatori dovrebbero fare lo stesso”

Zamparini: “Giocavo a Sevegliano e segnavo tantissimo. I miei giocatori dovrebbero fare lo stesso”

“A Sevegliano, a quindi anni, giocavo e segnavo tanti gol, ero il più bravo di tutti”. Così Maurizio Zamparini, come riportato dal Corriere dello Sport. Il presidente del Palermo nel.

Commenta per primo!

“A Sevegliano, a quindi anni, giocavo e segnavo tanti gol, ero il più bravo di tutti”. Così Maurizio Zamparini, come riportato dal Corriere dello Sport. Il presidente del Palermo nel corso dell’incontro intercorso con i giornalisti presenti ieri presso la sua residenza in Carinzia, ha pescato anche la carta ‘ricordi’. “Li ricordo uno per uno, emozioni bellissime. Abitavo sopra un campo di calcio e ogni giorno mi allenavo calciando all’incrocio dei pali – ha detto il numero uno di viale del Fante -. Su dieci tiri, nove andavano dentro. I miei giocatori dovrebbero fare lo stesso. Maradona e Mihajlovic lo facevano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy